Antonio F. Vinci Antonio Felice Vinci, nato a Taranto, risiede a Legnano; laureato in filosofia con lode il 12 luglio 1971 presso l’Università Cattolica di Milano, è stato docente incaricato e poi di ruolo, per materie letterarie, presso l’Istituto Tecnico Commerciale e per Geometri “C. Dell’Acqua” di Legnano per 13 anni, ricoprendo anche l’incarico di Delegato del Preside per la sezione serale.

Abilitato all’insegnamento per materie letterarie, si è in seguito abilitato anche per l’insegnamento di storia e filosofia. Dopo la positiva esperienza nella scuola statale, é stato docente di lettere e filosofia dal 1987 al 2008 presso l’Istituto paritario “E. Fermi” di Castellanza, dove ha ricoperto l’incarico di Preside sia del Liceo Linguistico Europeo che della Ragioneria (IGEA).

Dal 25 agosto 2009 è diventato Coordinatore didattico del Liceo Linguistico paritario “Piero Chiara” e Istituto Aeronautico paritario “Arturo Ferrarin”, ora riuniti sotto la comune intitolazione di “Istituti Vinci”.

Dal settembre 2011 e' diventato, in aggiunta al precedente incarico, anche Coordinatore didattico dell'Istituto Aeronautico paritario "Citta' di Varese".

Dopo la laurea si è dedicato subito alla ricerca accademica come Addetto alla Cattedra di Storia contemporanea presso l’Università Cattolica del S. Cuore di Milano prima e poi come Addetto alle esercitazioni presso la stessa cattedra sino all’anno accademico 1979/80.

Si occupa da anni di Comunicazione; ha tenuto Corsi di formazione, anche finanziati dall’Unione Europea, sia come docente che come direttore; ha collaborato per anni con radio locali, curando trasmissioni di carattere informativo e politico.

Attualmente è direttore, dal 2001, di un giornale telematico di cultura e politica. E’ pubblicista iscritto all’Albo dei Giornalisti e Pubblicisti dal 4 marzo 1996.

Si è occupato per anni di problematiche europee, anche come Presidente del Centro “R. Schuman”, organizzando numerosi convegni.

Ha ricoperto incarichi in Consigli d’Amministrazione di Società di Legnano.

E’ stato eletto Consigliere nel Comune di Castellanza nel 2006. E’ stato nominato nel 2009 dal Sindaco Letizia Moratti Consigliere Soprannumerario del Consiglio di Presidenza della Società Storica Lombarda.